Stasera niente di nuovo

19

January
19 Gennaio 2020 18:00 - 20:30 Auditorium Comunale Ariano Irpino (AV)

Di cosa è fatto un attore se non dei personaggi che interpretato? Quando si spengono le luce nulla scompare, tutto va a finire in un modo immaginario, onirico:” fatto della stessa sostanza dei sogni…” il mondo dell’attore. Un recital che vuole essere prima di tutto un omaggio al Teatro. Una serata all’insegna della risata, del divertimento e della canzone. Uno spettacolo vario, suggestivo che nasce come idea di “pratica scenica”, una “memoria d’attore” che si inserisce al di fuori della differenziazione o valutazione dei generi. L’attore recita, canta, coinvolge. L’attore si interroga sui mezzi e sul significato della sua professione, ironizzando, scuotendo o rovesciando miti e usi ormai incrostati. Si guarda al teatro con una visione umoristica, facendo un ripasso generale, cercando nella memoria teatrale non solo la nobiltà di un classico, ma anche la tradizione “povera” dell’espressione popolare. Lo spettacolo procede con l’alternanza di “generi” e di “contenuti” che vanno dalla nobile macchietta alla canzone d’autore, dal monologo alla poesia, tutti collegati tra di loro da una costante ironia e da un continuo coinvolgimento del pubblico. In un contesto di pura teatralità cadono così definizioni, conformismi e pregiudizi sui modi di far teatro. Il pubblico usando un “contenitore scenico” che è sì uno spettacolo, ma anche vita, cultura, in una sola parola: Teatro. La formula del “teatro nel teatro” viene qui portata alle sue estreme conseguenze: non solo quindi la vita è un teatro, ma è il teatro stesso a diventare scelta e ragione di vita, chiave di lettura di una realtà sempre sfuggente e illusoria. Uno spettacolo che regala al pubblico due ore di divertimento e di emozioni.